• 3348308891
  • dgtpi@italink.net

E va bene, andiamo online!

E va bene, andiamo online!

Come sapete, esiste nel nostro Circolo una robusta resistenza a giocare online. C’è chi si è attrezzato, per ridurre l’impatto del 2D degli schermi, con una scacchiera normale su cui replicare le mosse dal video; l’esaurito di turno, che usa invece proprio una scacchiera DGT; gli insofferenti assoluti, che invece non giocano online neppure sotto tortura o minaccia. Aspettare giorni migliori si può; ma restare inerti del tutto proprio no. Così, quando il nostro Roberto Di Vizio (“Magico165 su chess.com) ha insistito, insistito e poi insistito per organizzare un Rapid sociale nei giorni “rossi”, in 10 abbiamo accolto il suo appello. Ne è venuta fuori un’intensa “due giorni” di un torneo all’italiana (11 turni, 10 partite ciascuno, 15 minuti+ 10 secondi di incremento su piattaforma chess.com), che ha riservato qualche sorpresa, ma soprattutto ha prodotto diverse belle partite e divertimento (impegnativo, ma assicurato) per tutti. È stato anche il torneo di esordio assoluto per il nostro neo-acquisto Alessandro (l’ennesimo con questo nome… 🙂 ) Sordini (“Italotedesco”), che ha chiuso a 2.5, un punteggio non disprezzabile vista la sua inesperienza e i calibri che ha dovuto affrontare. Oggettivamente al di sotto delle aspettative le prestazioni di Roberto Panaccione (“Robertovell”) e Sergio Marandola (“Sergiomaran”, entrambi hanno giocato nei ritagli di tempo rubati agli impegni ospedalieri); forse un po’ sotto le previsioni Federico Pirolli, mentre Marco Ricci (“Drughetto93”) e Cristian Saragosa (“Saratosta”) hanno confermato notevoli progressi (anche se lo stile diciamo “garibaldino” di Cristian non lo ha agevolato nel perseguire un gioco “corretto”). Alessandro Gambelli (“AlessandroG123“) è stato stranamente altalenante, ma ha comunque come prevedibile occupato sempre le posizioni nella parte alta del tabellone, anche se tallonato a strettissimo giro da un eccellente Roberto Di Vizio. E se il primo posto ex-aequo, con salomonico (ma combattutissimo!) spareggio nello scontro diretto (io con il Nero però), era tutto sommato “nelle corde” di Fabrizio De Cristofano (“Kobra83”) e mie, la sorpresa sui due giorni è stato Alessandro Fabio Marino (“Amir_2008”): reduce da una brillante prova con un significativo decimo posto nelle finali nazionali di categoria (ricordo che è un U12), ha dimostrato di essere, almeno online, in grado di competere per i primi posti. È stato sconfitto negli scontri con i primi due classificati, ma… dopo la loro partita,  Fabrizio mi ha scritto: “Fabio, tra poco Alex ci farà fuori tutti… Ho vinto ma a un certo punto avevo tre pedoni sotto“. Anche nella nostra partita l’ha tradito l’inesperienza: né io né lui ci siamo resi conti che il mio attacco era un bluff, e il Principino ha clamorosamente abbandonato, essendo in vantaggio, a un paio di mosse dalla (difficile, devo dire, ma sarebbe stata spettacolare) conclusione! Comunque per lui comodo terzo posto e… emergente da guardare con sospetto!
Questa è la classifica completa:

 

 

 

 

 

 

 

Mentre questo è il tabellone:

 

 

 

 

 

 

E poiché le partite interessanti sono state più d’una, inizio a raccoglierne un paio qui, brevemente commentate. Stavolta –lo confesso, sono un malandrino– per rapidità e comodità mi sono appoggiato anche al motore (ShashChess dell’amico Andrea Manzo).

PARTITA N° 1 – Di Vizio, R – Pirolli, F


PARTITA N° 2 – Marino, AF – Gambelli, A

Decisamente due partite molto interessanti, tenuto conto che si giocava con tempi Rapid (15’+10″). Mi sono davvero divertito nel commentarle, perché (figlio a parte :-D) si tratta di valenti Amici, che danno un grosso contributo alla qualità che ci piacerebbe infondere nel nostro Circolo. Visti i risultati di questo torneo,  direi che stiamo,  tutti, migliorando. Magari io un po’ meno: probabilmente il mio top è già stato abbondantemente superato… ma ho intenzione di difendermi fino all’ultimo e cedere il passo a giocatori come questi sarebbe comunque un onore.
Nei prossimi giorni, spero di avere il tempo di commentare un altro paio di partite, perché sono state tutte molto divertenti, alcune piuttosto interessanti.

No tags for this post.
admin

Devi aver fatto il login per pubblicare un commento.